Category:

Riotorto

La riorganizzazione dell’azienda agricola nel corso dell’Ottocento comportò la necessità di trovare una sistemazione abitativa alle famiglie contadine che si trasferivano a Vignale in pianta stabile, sostituendo la pratica poco redditizia del ricorso al lavoro stagionale di abitanti delle colline dell’entroterra. E’ in questo quadro di nuovo popolamento del territorio che uno dei casali che compaiono nella pianta del 1769 Continua a leggere

Posted On :
Category:

La fattoria di Vignale

Un brindisi che sa di storia L’etichetta di un vino è quasi sempre frutto della fantasia del produttore. In questo caso, invece, l’etichetta racconta una storia vera e che risale molto indietro nel tempo. Benché il luogo dove questo vino viene prodotto si chiami Vignale da oltre mille anni – il primo documento medievale che attesta il nome è del Continua a leggere

Posted On :
Category:

Il castello

La serie dei documenti scritti di epoca altomedievale e medievale testimonia l’esistenza a partire dalla fine del X secolo di una turris “che è detta S. Vito“, che potrebbe rappresentare il primo nucleo di un insediamento fortificato nel nostro territorio. La presenza di un castello a Vignale è tuttavia attestata per la prima volta con sicurezza solo nel 1077 e Continua a leggere

Posted On :
Category:

Il latifondo

Tra il Cinquecento ed il Seicento, quando si afferma la signoria degli Appiani sul castello ed il territorio di Piombino, il paesaggio medievale di questa porzione della Maremma cambia. I castelli vengono progressivamente abbandonati e si forma un esteso latifondo, caratterizzato dalla presenza prevalente di lagune e paludi, terreni incolti destinati al pascolo brado del bestiame e macchie fittissime. A Continua a leggere

Posted On :
Category:

Il mosaico

Un mosaico, una villa e poi…? La scoperta del grande mosaico sul sito di Vignale ha aperto un’ulteriore, inaspettata e interessantissima prospettiva sulle vicende del nostro insediamento in età tardoantica. La storia del rinvenimento è romanzesca e meriterebbe un racconto dettagliato, ma basterà dire che la memoria visiva di un nostro affezionato e non più giovanissimo amico ci ha portato Continua a leggere

Posted On :
Category:

La necropoli

Ad un certo punto della storia di Vignale, una parte consistente dell’insediamento è occupato da una estesa necropoli che ospitava alcune decine di sepolture in fosse terragne, cioè fosse lunghe e strette scavate nel terreno, completamente prive di corredo e tagliate nei pavimenti della villa romana. L’estensione e la disposizione ordinata delle tombe lasciano pensare all’esistenza di un cimitero più Continua a leggere

Posted On :
Category:

La stazione di posta

In età augusteo-tiberiana l’insediamento sembra trasformarsi radicalmente. E’ infatti in questa epoca che le strutture della fattoria e quelle della villa vengono raccordate e  ristrutturate in un unico edificio che sembra potersi identificare con una stazione di posta. Alla stazione di posta si accedeva da un ingresso posto sul lato meridionale del complesso e aperto su una strada secondaria. Una Continua a leggere

Posted On :
Category:

Le fornaci di Antioco

Sul versante orientale dell’insediamento di Vignale, oltre la strada provinciale, è stato identificato un grande impianto artigianale per la produzione di laterizi e anfore. Al momento sono state riconosciute tre fornaci e parte di un’area circostante adibita alla preparazione del materiale da cuocere. Sebbene le fornaci non siano state ancora scavate, ma soltanto identificate con una prima pulizia superficiale, sappiamo Continua a leggere

Posted On :
Category:

La villa

Una mansio, una villa, o entrambe? I resti archeologici relativi all’insediamento di epoca romana sono invece assai più consistenti, ma questo non risolve il problema della loro intepretazione. Quelli fin qui ritrovati potrebbero infatti essere relativi tanto a una mansio – cioè a una stazione di sosta lungo la Via Aemilia Scauri – quanto a una villa, ovvero a un Continua a leggere

Posted On :
Category:

Vignale prima di… Vignale

… ovvero Vignale prima di Vignale. Le più antiche tracce di insediamento nell’area di Vignale sembrano relative ad una fattoria di epoca etrusco romana. Si tratta di alcuni ambienti allineati riconosciuti al di sotto delle strutture più recenti, delimitati da muri in pietra costruiti quasi a secco che definiscono un edificio quadrangolare dotato di un sistema di raccolta delle acque Continua a leggere

Posted On :