La riorganizzazione dell’azienda agricola nel corso dell’Ottocento comportò la necessità di trovare una sistemazione abitativa alle famiglie contadine che si trasferivano a Vignale in pianta stabile, sostituendo la pratica poco redditizia del ricorso al lavoro stagionale di abitanti delle colline dell’entroterra.

E’ in questo quadro di nuovo popolamento del territorio che uno dei casali che compaiono nella pianta del 1769 acquisì progressivamente il carattere di un vero e proprio borgo da cui nascerà Riotorto.