team Vignale 2015

La campagna di scavo 2015 si è conclusa ieri.

Le aree di scavo sono state protette per l’inverno e la piccola truppa di quelli che fanno Uomini e Cose a Vignale è rientrata, sia pure un po’ rocambolescamente, alle rispettive basi.

Ora è il momento di riposarsi un po’ (ma i corsi, per chi li tiene e per chi li “subisce”, sono già alle porte) e di cominciare a fare il bilancio di queste ultime quattro vorticose settimane.

Come in ogni bilancio che si rispetti, cominciamo dai numeri.

Giornate effettive di scavo: 16 (dedotte le giornate di apertura e chiusura del cantiere e due giornate perdute per la pioggia).

Giornate di apertura al pubblico del cantiere: 21 (abbiamo avuto ospiti graditi anche mentre aprivamo e chiudevamo e, su appuntamento, nel fine settimana).

Visite guidate organizzate estemporaneamente: ca. 50 (abbiamo perso un po’ il conto), di cui almeno 10 in Inglese.

Numero complessivo di visitatori conteggiati: 1834 (ma stimiamo che almeno un altro centinaio siano sfuggiti al nostro censimento).

Numero di visitatori “speciali”, in quanto diversamente abili, coinvolti in attività specifiche: 12.

Classi di studenti coinvolte in attività educative sul campo: 19 (16 scuola primaria, 3 scuola superiore).

Scuole coinvolte in progettualità educativa e in collaborazioni diverse: 8.

Aperture straordinarie del cantiere in occasione di eventi speciali: 2 (Una notte di luce a Vignale – 25 settembre; Poderando incontra l’Archeologia – 27 settembre).

Associazioni culturali e cooperative sociali del territorio coinvolte nelle diverse attività: 6 (Ass. Cultura e Spettacolo – Riotorto; Ass. RioLab – Riotorto; Ass. Trekking Riotorto; Centro Diurno “Fior di Loto” – Venturina; Coop. Sociale Fuori Schema – Piombino; Squadra di caccia “La Setola” – Riotorto;).

Aziende del territorio che hanno offerto supporto logistico: 6 (Antico Borgo Casalappi – Campiglia Marittima; Azienda Agricola “Tenuta di Vignale”; Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci; Camping Village “Pappasole” – Piombino; UniCOOP Tirreno; Villaggio Turistico “La Madonnina” – Follonica).

Amministrazioni locali con cui si sono stabiliti contatti: 4 (Comuni di Piombino, Follonica, Campiglia Marittima, Suvereto).

Nuovi “mi piace” sulla pagina FB di “Uomini e Cose a Vignale”: 186.

Nuove visualizzazioni delle pagine del sito www.uominiecoseavignale.it: 4637.

Voti espressi a favore del progetto “INTERFACCE” per il concorso “Che Fare”: 1367 (a proposito, se non avete ancora votato, per favore, fatelo: https://bando.che-fare.com/…/interfacce-microeconomia-comu…/)

Studenti che hanno acquisito crediti formativi universitari: 16 (14 da Unisi, 2 da altre università).

Persone dello staff che ha gestito tutto questo: 5 (quattro delle quali riunite nell’A.P.S. “M(u)oviMenti” di Siena).

Ore di sonno complessive dei suddetti componenti dello staff: meglio non conteggiarle….

Il commento lo affidiamo all’espressione della mamma di uno dei tanti bambini venuti quest’anno sul cantiere. Non la conoscevamo di persona, ma ci ha individuato lei grazie alle nostre divise da scavo, mentre giravamo per il paese alla ricerca di una copertura per mettere al riparo dalla pioggia il mosaico e i ragazzi che se ne prendevano cura.

Ci ha guardato mentre risalivamo in macchina, umidi, infangati, stanchi e anche un po’ scoraggiati. E ci ha detto semplicemente: BRAVI!

Rispondi