Sotto la terma

Sotto la terma
“Vediamo se il muro prosegue!”. Tutto è iniziato così: pulita una buca nella stanza del mosaico, su indicazione del prof io e Guglielmo ci siamo spostati oltre la sala del Signore del Tempo per aprire un piccolo sondaggio, in prossimità dell’Aurelia, e verificare così la prosecuzione del muro. Chiodi, cordini e occhi attenti alle misure: delimitiamo il quadrato da scavare. L’aiuto di Betta e Nina si fa già prezioso per me e Guglielmo: entrambi alla prim

L’archeologia non è solo libri

L’archeologia non è solo libri
L’archeologia ha innumerevoli facce ed è in continuo cambiamento, si presenta in modo sempre diverso agli occhi di chi se ne interessa, sia un semplice turista che visita un’area archeologica o uno studente nel pieno del suo percorso universitario; io rientro nella seconda categoria. Dopo due anni passati a immaginare uno scavo archeologico eccomi catapultato in un mondo profondamente diverso. Nulla avrebbe mai potuto restituire l’atmosfera e le emozion

La terma (ri)trovata

La terma (ri)trovata
La storia del sondaggio 33, che vi è già stata raccontata da Jacopo e Mickey nei loro diari, è giunta al termine il 13 ottobre con la conclusione della campagna di scavo. Nonostante le difficoltà dello scavo dovute alla terra dura e alle arature, che non hanno di certo aiutato il nostro lavoro e la comprensione del saggio, possiamo dire con certezza che le strutture che abbiamo portato alla luce appartengono a una terma. Nell’ultima settimana abbiamo

Da un tubulo a una terma

Da un tubulo a una terma
 L’avventura del saggio 33 continua. Dopo il battuto di pietrisco che qualche giorno fa è stato raccontato da Jacopo, il nostro sondaggio è stato ulteriormente allargato: ne è venuto fuori qualcosa di veramente straordinario.Dopo un paio di giorni passati al piccone, tentando di rompere strati davvero duri, il nostro sforzo è stato ampiamente ripagato: un piano mosaicato, con tessere marmoree di grandi dimensioni e tutte colorate, è spuntato dal terreno. F