L'alba è sempre più tardi

Dopo aver battuto i punti dell’unità 505 con la stazione totale, Carla ed io abbiamo avuto modo di scoprire quanto complessa sia la stratigrafia dell’ambiente 2. Infatti, mentre Francesco ed Amanda smantellavano l’ennesimo crollo ed Ale era alle prese con la pulizia di una macchia di cenere, noi due ci siamo occupate della rimozione di una parte dello strato nero (US 027) che ricopriva il pavimento in cocciopesto, situato a S-E del settore; sembrava un’operazione facile e poco impegnativa, ma non è stato così! Con l’asporto della terra abbiamo notato nel pavimento in cocciopesto una discontinuità di livello – come una specie di depressione: potrebbe trattarsi di un cedimento nella struttura pavimentale.

Nel tardo pomeriggio ci siamo dedicati alle attività di laboratorio.

Rispondi