20/09/2011

Seconda giornata di scavo effettivo dopo i primi giorni di pulizia.

Prima di iniziare Cioschi ripete la lezione di sicurezza sullo scavo poi vengono costituiti i gruppi di lavoro. Io sono nel gruppo di Costa insieme ad Elisa, Sole e Mirko nel Sondaggio 14 aperto ieri dalla ruspa. Inizialmente diamo una sistemata alla sezione (come sempre “caotica” a causa delle arature) poi scavando verso il lato nord ovest (quello che dà verso la nuova Aurelia) vengono alla luce delle pietre disposte in una vaga forma ovoidale, vaga poiché vi sono alcune lacune (probabilmente pietre che sono state asportate) mentre nell’altro angolo dello stesso lato vi è uno strato di terra con inclusi di malta di colore giallastro.

 

Il lato sud est del saggio scavato da Sole, Mirko ed Elisa ci mostra il basolato (in linea con il basolato del portico, ma con basoli di dimensioni minori) mentre nel lato in direzione nord troviamo un crollo composto da tegole e pietre di dimensioni medio piccole in uno strato di terra e malta bianca che sembra essere differente dal tipo di malta rinvenuto nell’angolo opposto.

Fatto ciò abbiamo documentato il tutto con foto zenitale dall’alto con il palo e alcune foto ravvicinate in dettaglio in aggiunta ad un video girato da Cioschi in cui io descrivo in sintesi la situazione.

Per quanto riguarda i reperti annotiamo alcuni cocci di dimensioni ridotte e frammenti di vetro provenienti sopratutto dall’angolo nord ovest.

La situazione appare alquanto intricata… potente!

Rispondi