All’estremità meridionale del sito di Vignale si trova il diverticolo, che, così pensiamo, collegava la via Aurelia alla mansio; se muovi qualche passo verso est, puoi notare che la presenza di basoli diventa più regolare e continua. Lo sappiamo bene io, Sab e Berluti, dal momento che ci siamo occupate della pulitura di questo tratto di pavimentazione stradale: abbiamo messo in evidenza, uno ad uno, con cura certosina, i blocchi lapidei, infissi a terra tra la sezione di scavo e la canaletta.

Orgogliose del nostro lavoro, ci siamo avventurate al di là della canaletta, a caccia di altri basoli. Abbiamo trowelato lungamente, tuttavia di basoli non ne abbiamo trovati. E proprio quando il nostro entusiasmo stava venendo meno, il cielo si è annuvolato e sono cadute le prime gocce d’acqua. Si può dire che, per quanto riguarda l’area a nord della canaletta, non abbiamo niente da offrire a nessuno eccetto la nostra stessa confusione.

Rispondi