Dopo una settimana passata a rimettere in sesto il cantiere e ad ultimare la pulizia dei vari ambienti della stazione di sosta, i lavori di scavo a Vignale sono finalmente cominciati a pieno regime. Per questo, dopo il buon seguito registrato nel 2011, anche quest’anno un archeologo racconterà quotidianamente la propria giornata di scavo.

Raccontare cosa facciamo sullo scavo, per noi è uno degli aspetti più importanti della nostra ricerca. Questo blog è uno strumento che ci permette di parlare a chiunque sia interessato a Vignale ma preferiamo farlo a voce. Per cui, se volete saperne di più, fermatevi pure a trovarci quando ci vedete lavorare passando dalla statale Aurelia.

Riflessioni e stanchezza, problemi da risolvere e voglia di scoperta, vita da scavo e aneddoti “archeologici”: tutto questo senza dubbio troverà spazio nei racconti dei giovani archeologi da qui al 12 ottobre. Ciò che trasparirà sicuramente da ognuno di noi sarà la passione per il lavoro che facciamo e l’attaccamento allo scavo di Vignale, su cui la maggior parte di noi si è formata, e che, nonostante gli ostacoli di quest’anno, stiamo portando avanti con la solita convinzione.

Oggi sarò io a raccontarvi com’è andata la giornata di scavo.

Rispondi